Esistono molti modi per purificare il nostro Mondo, certo è che il Mondo è dentro di noi così come possiamo vederlo all'esterno.

Elemento Terra

Terra

Elemento Acqua

Acqua

Elemento Fuoco

Fuoco

Elemento Aria

Aria

Elemento Spazio

Spazio

Elemento Energia

Energia

Nel nostro tempo attuale sembra ci sia finalmente un risveglio, molte persone occupano tempo per i diritti dell'essere, per l'ambiente, per il cibo biologico, per lo yoga, la meditazione...

Certo è che quando l'uomo cerca di usare un'energia nera come il petrolio e si chiede perchè esiste l'inquinamento globale dovrebbe porsi la prima domanda...

Perchè non abbiamo utilizzato l'energia bianca?
Possiamo invertire adesso questo processo?
Possiamo purificare il nostro corpo/mente e tutto l'Universo intorno a noi?

Il mondo esterno è l'immagine di ciò che viviamo all'interno...

Un buon inizio è cominciare ad avere un corpo/mente che abbia una vibrazione illuminata, purificando le nostre cellule, i nostri atomi, la nostra mente, il nostro corpo, iniziamo a mettere le cause per un mondo nuovo.

Cosa sono queste impurità della mente? Esse rappresentano la causa della nostra attrazione verso le qualità tamasiche e rajasiche della vita, qualità che limitano le facoltà della mente.

Portandola ad agire, a fare esperienze ed a comportarsi in un determinato modo. Quindi la nostra mente si esprime in uno stadio Tamas (inerzia, ignoranza) e Rajas (stato di attività e comportamento legato solo all'ego).

Questo comportamento, questa astuzia negativa, sono le cause iniziali, perchè tendono solo ad un comportamento individualista, egoico, dove l'io e il mio è l'unica ragione, l'unico Dio.

In questo pianeta sempre più diviso e in contrasto abbiamo necessità di ritrovare un’unità umana, non solo attraverso un mezzo o una strada ma nell'intento, un pensiero altruistico comune rivolto a tutti e per tutti.

Questa Meditazione è rivolta a tutti associazioni olistiche, centri spirituali, gruppi di preghiera singole persone.
Nel pensiero e speranza che ognuno, ogni singolo individuo seguendo la propria natura, il proprio percorso possa versare nell'universo anche una piccola singola goccia d'amore, così che goccia dopo goccia il vento della compassione possa abbracciare ogni essere senziente.


L'Amore in Azione

La Meditazione

Per la sadhana sarà necessario utilizzare un mappamondo ( è possibile utilizzare qualsiasi oggetto che rappresenti il pianeta, l'universo o tutto il creato, se si preferisce possiamo anche solo visualizzare), se in gruppo vi consigliamo di posizionare l'oggetto al centro e sistemarsi in cerchio.

Una volta trovato un buon clima interiore, dove il nostro corpo fisico è rilassato, la nostra mente libera e calma e la nostra energia è in equilibrio, portiamo la concentrazione sul respiro. In questo tipo di meditazione il respiro occupa un ruolo fondamentale; prima di iniziare la fase viva della meditazione, chi desidera può portare l'attenzione al flusso del respiro lungo la colonna vertebrale... inspirando il respiro sale ed espirando scende.

Adesso concentriamoci sulla meditazione, inspirando cerchiamo di inalare, raccogliere tutta la sofferenza degli esseri umani, visualizzata come un vapore nero, portandola all'interno del nostro cuore, dove verrà trasformata in luce, in energia bianca.
Nella fase di espirazione portiamo le mani verso il “mappamondo” mandando luce ad ogni essere umano con la recitazione del mantra Om Mani Padme Hum (è possibile utilizzare qualsiasi tipo di mantra preghiera o pensiero di natura compassionevole).
Ripetere tutto il percorso per quante volte desiderate.
Questa meditazione è un suggerimento che vi forniamo, è possibile utilizzare qualsiasi tecnica o visualizzazione.
L'unico intento di questa pratica è portare luce tutti insieme.

Om Shanti Shanti Shanti Om

La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies